Migranti e Banche è un’associazione di volontariato nata dalla volontà di un gruppo di colleghi che lavorano in banca con l’obiettivo di mettere a disposizione degli altri il proprio tempo, la propria esperienza e conoscenza.
L’associazione nasce ufficialmente nel 2011, anche se già comunicava e sensibilizzava sul tema del Migrant Banking dal 2005 attraverso il suo sito web.
           
Inizialmente l’associazione si è concentrata prevalentemente sull’alfabetizzazione finanziaria dei migranti e nella sensibilizzazione del personale bancario nell’accoglienza dei migranti in banca.
              
Oggi come associazione partecipiamo a tavoli di lavoro sui temi del Migrant Banking e della finanza inclusiva a livello nazionale e internazionale.

Il secondo tema su cui ci siamo focalizzati è il commercio equo e solidale organizzando eventi e attività di sensibilizzazione al consumo responsabile.

L’ultimo filone di attività su cui l’associazione si muove è il turismo sostenibile, ossia sensibilizziamo le persone a viaggiare in modo rispettoso del Paese e luogo visitato cercando di privilegiare il contatto umano e la conoscenza della cultura locale. Nei Paesi in cui abbiamo processi di collaborazione abbiamo organizzato viaggi di turismo responsabile. 

Oggi attivamente all’associazione partecipano un folto gruppo di migranti e altri giovani soci che provengono da varie esperienze di vita.

Se vuoi partecipare alle nostre iniziative segnala la tua disponibilità a migrantiebanche@yahoo.it o mandaci un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook e i nostri volontari ti contatteranno.


Comunicato stampa della nascita 
dell'Associazione Migranti e Banche

Migranti e Banche nasce

Il percorso ed il ragionamento sull’inclusione finanziaria dei migranti iniziato qualche anno fa trova una sua connotazione e prende forma con la costituzione di un’associazione.
“Migranti e Banche” allarga i propri orizzonti e si pone tra gli obiettivi previsti dallo statuto quello relativo alla promozione del benessere della persona, inteso anche come sviluppo sociale, culturale civile ed economico degli individui, specie di coloro che vengono da paesi meno sviluppati (o ci vivono).
“Migranti e Banche” è un’associazione per molti aspetti innovativa, che va oltre alle consuete tematiche proprie della società multietnica e pone alla base del proprio pensiero la convinzione che il conseguimento della cittadinanza economica del migrante sia un segno tangibile del completamento della sua inclusione nel tessuto economico e sociale che lo ospita.
Presidente di “Migranti e Banche” è stato nominato Marco Marcocci, esperto di migrant banking, autore di numerose pubblicazioni in materia ed ideatore dell’omonimo sito internet www.migrantiebanche.it.
Nel presentare l’associazione il presidente Marcocci ha tenuto a sottolineare che “il pool di professionisti volontari che costituiscono il perno su cui ruota “Migranti e Banche” offrirà anche consulenze per l’avvio di progetti di microimprenditoria e l’erogazione di percorsi formativi per l’alfabetizzazione finanziaria dei migranti”.
Tra gli argomenti che “Migranti e Banche” si propone di sviluppare vi è anche quello legato alla promozione del turismo sostenibile, del commercio equo e solidale ed alla salvaguardia dell’ambiente.
A garantire peso e prestigio all’associazione, spicca tra i soci fondatori il nome di Giuseppe “Bepi” Tonello, personaggio di punta del Grupo Social FEPP (Fondo Ecuatoriano Populorum Progressio).


 

In primo piano
Associazione
Chi siamo
Alfabetizzazione finanziaria
Golpe in Burkina Faso
Gaza: adesso basta
Mondiale Brazil 2014
Migranti
Turismo Responsabile
Commercio Equo e Solidale
Progetti
Galleria
Contattaci
Contatti
Appuntamenti
Archivio
Logo_Migranti_e_Banche
Site Map